Formare gli sguardi –
il cortometraggio
presentato a Roma

31 Ottobre 2023

Lunedì 23 ottobre ha avuto luogo l’evento conclusivo del progetto Formare gli sguardi. Corso di educazione visiva e audiovisiva attraverso le lenti dell’inclusività finanziato con il Bando Cinema e Immagini per la Scuola 2022 e nato in collaborazione con l’Istituto d’Istruzione Superiore “Fermi-Polo-Montale” di Ventimiglia (IM).

 

Ringraziamo tutte e tutti coloro che hanno lavorato affinché questo progetto arrivasse al suo compimento con la produzione del corto che è stato presentato durante l’incontro di lunedì alla presenza della classe di studenti (con alcuni assenti giustificati) che lo hanno reso possibile con grande impegno e passione:

 

Antonio Aulisio, Alessio Buttafoco, Dorothea Calabrese, Francesco Gao, Amin El Kattani, Wahiba El Kattani, Christell Jasmin Erices Alvarado, Serena Laino, Nassim Rizzi, Chiara Pannuti.

 

Il linguaggio, specie nel mondo della comunicazione, dei media ad ampio raggio e dell’audiovisivo è un mezzo potentissimo e siamo convinte che insegnare a pubblici giovani ad usare linguaggi fondati sull’accoglienza, sull’inclusione e soprattutto antidiscriminatori sia fondamentale per permettere di crescere liberi e consapevoli.

 

La responsabile della formazione di WIFTMI Federica Nicchiarelli, ha sottolineato:

 

“È ovvio che, come per qualsiasi altro ambito culturale-artistico, per la stessa sopravvivenza dell’audiovisivo si devono offrire gli strumenti necessari per capirlo: sappiamo di non dover lasciare solchi di incomunicabilità. L’obiettivo di WIFTMI è che questa cosa venga fatta bene. Non deve essere solo una trasmissione di competenze tecniche e teoriche. Si tratta anche di svelare la narrazione per quella che è e permettere di comprenderla davvero, di riconoscerne i trucchi, di formare sguardi consapevoli e liberi da stereotipi indesiderati.”.

 

Oltre a Federica, ringraziamo tutto il team e le ospiti presenti all’incontro: la professoressa Ambra Saitta, co-ideatrice del progetto e insegnante istituto da cui provenivano le classi di studenti partecipanti, la professoressa Romana Andò, Professoressa Associata di Sociologia dei Media in Sapienza Università di Roma e responsabile scientifica del progetto, Simona Giaconella senza la presenza e l’attenzione della quale il percorso sarebbe stato di gran lunga più faticoso, Astrid De Berardinis, Vice President Global Content Distribution Paramount che ci ha evidenziato l’importanza dell’ascolto per una lungimirante evoluzione della distribuzione, e infine Maria Iovine, regista del film Corpo a corpo proiettato a Bordighera e tanto amato dalle ragazze e dai ragazzi della scuola.

 

Ringraziamo inoltre le tante ospiti che si sono succedute ai nostri appuntamenti, in particolare le altre registe Chiara Bellosi, Carolina Cavalli, Maria Iovine, Susanna Nicchiarelli oltre alla nostra Diversity, Equity and Inclusion Specialist, Marzia Macchiarella, le quali sono tutte intervenute a dialogare con gli studenti nel corso dei nostri appuntamenti al cinema.

 

Ringraziamo anche Antonino Moscatt e la nostra tesoriera Roberta Mozzati, che con la loro preziosa e indispensabile consulenza ci hanno accompagnato per tutto il percorso, dalla progettazione all’esecuzione del progetto.

 

A dicembre, dopo l’ultimo incontro e proiezione rivolta alla cittadinanza (Valentina Bertani, La timidezza delle chiome), si concluderà questa meravigliosa esperienza, ma crediamo che sia solo l’inizio di un percorso in divenire che non si fermerà qui.

 

Quindi seguiteci…

 

Last but not least, ringraziamo lo Spazio Lazio Terra di Cinema che ci ha accolto.

heart SOSTIENI WIFTM

ASSOCIATI/RINNOVA

Supporta le nostre attività iscrivendoti o rinnovando l'iscrizione all’associazione. L’affiliazione è aperta a tutte le professioniste e i professionisti operanti nel mondo del Cinema, della TV e dei Media italiani.

SOSTIENICI

Se vuoi sostenere l’associazione e le sue attività, prosegui per effettuare una donazione libera.

Per sapere di più sull’associazione, contattaci su info@wiftmitalia.it