Future Thinking –
Reminescence.
Una macchina potrà
leggerci il pensiero?
di Gloria Puppi

30 Giugno 2023

Reminiscence – frammenti dal passato è un film del 2021, uscito su Netflix a giugno 2023 scritto e diretto da Lisa Joy che mette in scena un 2030 distopico in cui il protagonista è un detective della mente che risolve casi visualizzando i ricordi delle persone.

 

Il background è una Miami completamente allagata a causa dello scioglimento dei ghiacciai, in cui si vive solo di notte a causa delle alte temperature diurne. Un dispositivo inventato prima del 2030 permette alle persone di rivivere e rivedere i propri ricordi immergendosi in una vasca piena di acqua, degli elettrodi e una sostanza che sovrastimola il sistema neuronale portano la persona in dormiveglia, la voce suadente della guida fa il resto.

 

Hugh Jackman, che impersona il nostro detective della mente, visualizza in un palco in 4D tutte le immagini, suoni e pensieri seppur onirici, con una qualità grafica molto alta.

 

Mancano solo 7 anni al 2030 eppure il MIT sta sperimentando da diversi anni la manipolazione e la visualizzazione dei sogni dei pazienti tramite l’utilizzo del dispositivo Dormio. Grazie all’incubazione mirata dei sogni, infatti, i ricercatori possono guidare, nei sogni lucidi, le persone verso specifici temi ripetendo le informazioni durante lo stato ipnagogico, che caratterizza la transizione dalla veglia al sonno. La differenza con il film è che Dormio è un dispositivo che si indossa al polso, dura solo 45 minuti e la manipolazione dei sogni avviene solo nel 67% dei casi.

 

Eppure nel maggio 2023 è un’altra notizia a fare scalpore. Gpt1, evoluzione di Chat gpt, è in grado di leggere il pensiero. Il sistema descritto sulla rivista Nature Neuroscience, funziona attraverso l’utilizzo della Risonanza Magnetica Funzionale, che misura l’attività cerebrale del soggetto. Nello studio era stato chiesto ai volontari di leggere audiolibri o ascoltare musica, sempre all’interno della risonanza magnetica, e dopo 16 ore il sistema Gpt1, è riuscito a decodificare i loro pensieri.

 

Come sempre la realtà supera la fantasia ma forse ancora per poco. Reminiscence si inserisce infatti in un nuovo filone di fantascienza, che strizza l’occhio all’antropocene, più attento al futuro a breve termine e ai suoi impatti.

 

 

Gloria Puppi è story editor, sceneggiatrice e fondatrice di Read My Script, consulente di anticipazione strategica e co-direttrice dello Speculative Design Hub per l’Italian Institute for the Future.

heart SOSTIENI WIFTM

ASSOCIATI/RINNOVA

Supporta le nostre attività iscrivendoti o rinnovando l'iscrizione all’associazione. L’affiliazione è aperta a tutte le professioniste e i professionisti operanti nel mondo del Cinema, della TV e dei Media italiani.

SOSTIENICI

Se vuoi sostenere l’associazione e le sue attività, prosegui per effettuare una donazione libera.

Per sapere di più sull’associazione, contattaci su info@wiftmitalia.it